RATATOUILLE Title

La mia missione sarà di raccogliere per noi le migliori ricette in stile Food and the Movies recipes e non posso fare a meno di partire dalla Ratatouille preparata nel favoloso film d’animazione della Disney dal ratto Remy! L’idea centrale della storia era assolutamente geniale: chi di noi vorrebbe vedere un topo che si “aggira” tra i nostri fornelli? Nessuno, ma dove aver visto questa pellicola daremmo tutti qualsiasi cosa per ricevere una lezione di cucina francese da Remy.  

ratatouille-posterBeh, al momento Remy non è disponibile per dispensare consigli, ha già perso troppo tempo a guidare Alfredo da sotto il suo cappello :)…ma per vostra fortuna io ho raccolto tutti i suoi segreti e non non vedo l’ora di condividerli con voi. 

Prima di tutto, è importante sottolineare che i produttori di Ratatouile, appena deciso di girare il film, si sono rivolti ad un consulente che rappresenta il meglio del meglio del meglio in termini di padronanza della cucina francese negli Stati Uniti: chef Thomas Keller.

Lo Chef Keller è il proprietario di due ristoranti che hanno entrambi ottenuto le agognate tre stelle Michelin, The French Laundry a Los Angeles e Per Se a New York. Gli è stato chiesto, prima di tutto, di inventare una versione haute cuisine della iconica ratatouille: uno stufato di verdure che viene cucinato in tutte le case di campagna dalle mamme e nonne francesi.  Inoltre, aveva il compito di descrivere agli sceneggiatori la vita di ogni giorno in una cucina professionale e di “disegnare” l’immagine dei tutti gli altri 146 piatti che sarebbero stati preparati da Remy, con le mani di Alfredo e dagli altri cuochi della brigata animata del ristorante.

Per completare entrambe le sfide, lo chef si è preso qualche mese, ma il risultato è assolutamente perfetto, così come lo stesso film che tutti noi amiamo! I piatti sono talmente appetibili che gli spettatori di tutto il mondo hanno voluto conoscere la ricetta della famosa Ratatouille infiammati dal motto che esprime lo chef Gusteau: chiunque può cucinare!

Ratatouille-Elena

La Ratatouille del film può essere preparata in due modi diversi: quello originale ideato dallo chef Keller che prevede una meravigliosa piperade (più lungo e un po’ più complicato) e una versione più semplice che riduce il tempo di preparazione.

Naturalmente, Remy utilizza la ricetta più difficile e io ho scelto di provare la seconda. Infatti, l’ho amata talmente tanto che oltre a preparala spesso per la mia famiglia, ho anche girato un video tutorial per il sito Skillshare! Perciò se volete vedere tutti i passaggi in video usate questo link promozionale per iscrivervi gratuitamente per due mesi alle mie lezioni di cucina!

Titolo: la Ratatouille di Remy

Regista: Chef Thomas Keller 

Cast di ingredienti 🙂

Piperade: 2 peperoni rossi, 2 cucchiai di olio evo, 1 cucchiaino di aglio tritato, 100gr di cipolla bianca a cubetti, 200 ml di polpa dio pomodoro, timo, prezzemolo, alloro, sale.

Verdure: 2 zucchine grosse, 1 melanzana lunga, 1 peperone giallo lungo, 1 peperone rosso lungo, ½ cucchiaino di aglio tritato, 2 cucchiai di olio evo, timo, sale e pepe.

Vinaigrette: 1 cucchiai di olio evo, 1 cucchiaino di aceto balsamico, timo, sale e pepe.

INT. CUCINA DI REMY — MATTINA

Remy arriva di buon ora in cucina, si lava le mani 🙂 e comincia a preparare la piperade per la Ratatouille. Taglia i peperoni a metà, rimuove i semi e li sistema con la pelle verso l’alto su una teglia da forno coperta di alluminio.

INT. CUCINA DI REMY, FORNO — 200 C per 15 MINUTI

Scalda il forno a 200 C e cuoce i peperoni per circa 15 minuti fino a che la pelle non sarà pronta per essere rimossa. Remy li lascia raffreddare, rimuove la pelle e li taglia a pezzettini.

INT. CUCINA DI REMY, FORNELLI — CIRCA 25 MINUTI

In una casseruola cuore a fiamma bassa in poco olio, la cipolla e l’aglio fino a che il tutto non diventa dorato. Ci vogliono circa 8 minuti. Poi, aggiunge i pelati con il loro succo, timo, prezzemolo, alloro e fa sobbollire per almeno 10 minuti fino a che l’acqua in eccesso non si è assorbita. Aggiunge anche i peperoni a pezzetti e fa cuocere per altri 5/6 minuti. Condicse con sale e pepe e rimuove le foglie più grandi delle erbe.

INT. CUCINA DI REMY, BANCONE — NEL FRATTEMPO

Mentre la piperade cuoce comincia ad affettare le verdure. Per tagliarle tutte dello stesso spessore si deve usare una mandolina e naturalmente Remy lo sa!

Una volta pronta la piperade e affettate le verdure prende una teglia da forno rotonda, cosparge il fondo con la piperade e sistema le verdure in cerchi concentrici stando attento ad alternare i colori (es. zucchina, melanzana, peperone giallo, zucchina, melanzana, peperone rosso..etc). Condisce con olio, aglio tritato, timo, sale e pepe (nella foto potete vedere la composizione terminata).

INT. CUCINA DI REMY, FORNO –125 C PER 2 ORE E 30 MINUTI

Scalda il forno ad una bassa temperatura in modo che le verdure cuociano molto lentamente e prima di metterle in forno taglia un cerchio di carta da forno della grandezza della teglia e lo posiziona sulle verdure in modo che tutti i succhi rimangano all’interno. Dopo 2 ore rimuove la carta e cuoce per letti 30 minuti.

INT. CUCINA DI REMY, BANCONE — PRIMA DI SERVIRE

Remy prepara una vinaigrette con olio, aceto balsamico, timo, sale e pepe. Fa il più fantastico impiattamento che si sia mai visto e ci spruzza sopra la vinaigrette (la foto parla da sola)!

Versione più semplice…

Le due differenze principali con la versione di Remy sono che: 1) non si prepara la piperade, 2) le verdure vengono cotte ad una temperatura più alta riducendo il tempo di cottura in forno. Potete vedere tutti i passaggi in video nel mio tutorial di Skillshare!

INT. CUCINA DI ELENA — POMERIGGIO DOPO IL LAVORO

Io sostituisco la piperade con 200 ml di salsa di pomodoro che condisco con 4 cucchiai di olio, aglio tritato, 1/2 cipolla a cubetti, timo, sale e pepe. Poi comincio ad affettare le verdure  (zucchina, melanzana, peperone giallo e peperone rosso) tutte dello stesso spessore con la mandolina in modo che Remy e chef keller siano fieri di me!

Quando le verdure sono pronte, cospargo la base di una teglia rotonda da forno con la passata di pomodoro condita, tenendo da parte un paio di cucchiai. Creo dei cerchi concentrici con le verdure affettate alternando i colori e aggiungo la salsa di pomodoro restante, olio, timo, sale e pepe.

Copro con il cerchio di carta di forno per lasciare all’interno i succhi delle verdure mentre cuociono.

INT. CUCINA DI ELENA , FORNO — 185 C PER 35 MINUTI

Scaldo il forno a 185 C e cuocio per 35 minuti fino a che le verdure non siamo tenere. Tento l’impiattamento fenomenale di Remy 🙂

Visto che adoro cucinare tanto quanto amo questa pellicola un’altra ricetta che ho dovuto per forza provare è quella della Vichyssoise, una zuppa fredda di patate e porri assolutamente deliziosa. Perché? Anche se non lo si dice nella sceneggiatura sono convinta che sia la zuppa che aggiusta Remy dopo il disastro fatto dall’inserviente Alfredo Linguini….non avete presente la scena? Riguardatevi il film gustandovi questi fantastici piatti!!

Ratatouille-Soup-Vichissoise

Titolo: Zuppa Vichyssoise da Ratatouille

Regista: Alfredo Linguini

Cast di ingredienti 🙂

200gr di patate, 2 porri, 1/2 cipolla, 30gr di burro, 1lt di brodo di pollo, 1.5 dl di panna frescanoce moscataerba cipollinasalepepe.

INT. CUCINA DI REMY, BANCONE — 1 ORA E MEZZA PRIMA DI SERVIRE

Remy usa le mani di Alfredo per lavare i porri e dopo aver tolto la foglia esterna e la parte verde li taglia a fettine sottili. Affetta le cipolle.

INT. CUCINA DI REMY, FORNELLI — 10 MINUTI + 30 MINUTI

In una casseruola fa sciogliere il burro e cuoce per 10 minuti a fiamma bassa i porri e la cipolla affettata, senza far prendere colore alle verdure. Poi condisce con sale e pepe.

Nel frattempo fa bollire le patate, anche loro per una decina di minuti, le sbuccia e le taglia a dadini. Successivamente le unisce al resto degli ingredienti nella pentola insieme al brodo caldo e ad un pizzico di noce moscata. Porta ad ebollizione, mette il coperchio e fa cuocere a fuoco basso per 30 minuti.

INT. CUCINA DI REMY, BANCONE — 10 MINUTI

Controlla che le patate siamo cotte e fa raffreddare prima frullate il tutto sino ad ottenere una purea.

Remy aggiunge la panna fresca e serve cospargendo con erba cipollina a piacere..salvando il posto di lavoro di Alfredo (e la vostra cena!).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This post is also available in: Inglese